Senza una donna.

Il monastero ortodosso di Uusi Valamo,  nell’attuale collocazione non lontano da Joensuu,  risale agli anni ’40, quando un gruppo di monaci fuggi’ dalla sede originaria  presso il lago Ladoga,  a causa dell’invasione dell’armata rossa.  Nel 1939 infatti  la Russia invase la  Finlandia nel tentativo di riprendersela,  dopo averle concesso l’indipendenza nel 1917;   questa invasione scateno’ la cosiddetta “guerra d’inverno”,  Talvisota,  che si concluse con la cessione di vasti territori finlandesi alla Russia.  Il monastero di Valamo,  quindi, si trovo’ ad essere del tutto in territorio sovietico e i monaci decisero di ricominciare da capo  in Finlandia,  dove trovarono liberta’ di culto.

val-3-jpgx

val-7-jpgx-jpg777

Oggi il piccolo monastero e’ luogo di preghiera e di riflessione.  Si autofinanzia ospitando pellegrini e visitatori di ogni fede che possono pernottarvi,  seguire corsi o semplicemente meditare nella natura e nel silenzio,  approfittare della biblioteca e apprezzare le preziose opere d’arte.  Vende i propri prodotti, come ad esempio caramelle,  marmellate,  distillati e un olio balsamico d’erbe molto simile ad un altro famoso prodotto svizzero.

val-9-jpgx

I locali comuni ed una cappellina immersa nel verde.

val-1-jpgx

Le celle dei monaci lungo il fiume;  quant’è diverso dai monasteri italiani…

val (8).jpgx.jpg

E adesso spieghiamo il titolo del post:  senza una donna.  Risto e io abbiamo fatto visita a Valamo anni fa e io ricordo bene il cartello appeso all’entrata della zona riservata alle attivita’ dei monaci,  diceva:  rigorosamente vietato al genere femminile!

val-5-jpgxx

(Le foto bordate sono volutamente rielaborate.  Il titolo del post e’ una nota canzone di Zucchero).

Without a woman. The Orthodox monastery of Uusi Valamo is nowadays located in Finland,  because some 190 monks decided to elope here after the invasion of their original monastery,  situated at lake Ladoga,  by the Soviet army in 1939.  The invasion of Finland caused the so-called “winter war”,  between Finland and Russia,  at the end of which  Finland had to cede  vast territories.  The monastery therefore found itself totally in Russia and the monks eloped to Finland,  where profession of faith was allowed.  Nowadays this small monastery is a centre of Orthodox faith but welcomes pilgrims and tourists of any religion throughout the year:  it is possible to attend courses there,  to take a chance of the rich library,  to meditate or simply relax and spend time in the gorgeous nature.  The monastery produces and sells various delicacies:  candies, alcoholic beverages,  jams,  herbal products. But time has come to explain the title of this post:  without a woman.  Risto and I spent a night in Valamo a few years ago and during the daily visit I remember seeing a notice,  signposting the area reserved to the monks,  clearly stating:  strictly forbidden to women.

(Framed photos are deliberately elaborated.  The title of the post is a famous song by Zucchero).

 

****


4 risposte a "Senza una donna."

  1. Interessante, come tutte le altre notizie che scrivi, questa però è totalmente nuova anche per me, non mi hai mai raccontato nulla a riguardo, in una delle nostre prossime passeggiate che faremo nella tranquilla natura di Grezzano approfondiremo l’argomento ciao cara a presto

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...