La Passera scopaiola.

(English version below)DSCN1558

Fra gli uccellini che trascorrono l’estate in Finlandia ma svernano nel sud del mondo,  c’e’ senz’altro la poco appariscente Passera scopaiola (Prunella modularis). 

Piccolo passeraceo,  (misura solo 14 cm),  questo uccellino si nutre di insetti ma anche di semi,  vive e nidifica nei boschi ed e’ diffuso in tutta Europa ma predilige le altitudini dai 1000 ai 1600 metri.

La sua livrea e’ piuttosto monotona,  con una gran parte di marrone e la testina e petto grigi e con trascurabili differenze fra maschi e femmine.

Noi la vediamo ad aprile,  quando viene a rifocillarsi alle nostre mangiatoie dopo il lungo viaggio di migrazione,  ma ben presto si eclissa nei boschi e non la si vede piu’ fino alla primavera successiva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CURIOSITA’:   Sul nome italiano di questo grazioso volatile ho trovato varie versioni:  viene dalla sua abitudine di fare il nido fra le piantine di erica,  la stessa usata per confezionare le scope e chiamata Erica scoparia.  (Vedi il mio post precedente:  https://traitaliaefinlandia.com/2022/03/23/eriche-nella-neve)

Altre fonti parlano dell’abitudine di questo uccellino di ripulire meticolosamente il nido.

Infine,  vero e’ che la femmina di Passera scopaiola si accoppia con molti maschi,  per assicurare maggiori probabilita’ di sopravvivenza ai pulcini,  che verranno nutriti da piu’ maschi.

In finnico si chiama Rautiainen (parola che non ha doppi sensi  😉 ).

Un personaggio dei fumetti di Lupo Alberto e’ proprio una Passera scopaiola.

DSCN1499



The Dunnock.

Among the birds that spend the summer in Finland but winter in the southern hemisphere,  there is certainly the discreet Dunnock (Prunella modularis).

It is a small passerine bird:  only 14 cm long;  it feeds on insects and seeds,  lives and nests in the woods and is widespread throughout Europe but prefers altitudes between 1000 and 1600 meters.  Its livery is rather monotonous,  with a large brown part,  gray head and chest and with negligible differences between males and females. 

We see it in April,  when it comes to refresh itself at our mangers after the long migration journey,  but it soon disappears in the woods and is no longer seen until the following spring.

The name Dunnock comes from the English word “dun” = gloomy brown.

In Finnish its name is:  Rautiainen.

A FUN FACT:   the female Dunnock mates with many males,  to ensure greater chances of survival to the chicks,  which will be fed by more than one single male.

****

.

Linked to:  Saturday’s Critters.


39 risposte a "La Passera scopaiola."

  1. bellissime immagini, si confonde quasi col terreno per via della sua livrea particolare. Osservare gli uccellini distende sempre l’anima, soprattutto ora che cantano all’infinito…😉😊😊👍

    Piace a 1 persona

  2. Tenerissima !ma è possibile che possa arrivare anche qui da me, più volte d’estate ho visto in giardino esemplari di passerotti che non sono comuni passerotti e hanno una codina più lunga del normale… visto che sei un’esperta!
    Buon sabato e domenica!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...