“Piadine” finniche.

IMG_1844

La piadina e’ un tipo di pane semplice,  direi elementare,  sia come aspetto che come ingredienti che come procedura per ottenerla.  Si tratta in fondo di mescolare farina e acqua o poco piu’:  un po’ d’olio o di strutto.  Essendo cosi’ primitivo,  in molte civilta’ nel mondo si trovano esempi di panificazione simili:  dalle tortillas messicane persino al pane chapati indiano.  Questa premessa per dire che anche in Finlandia abbiamo un prodotto che ricorda molto la piadina,  cambia solo la farina con cui si produce:  questo e’ fatto con l’orzo.

Il suo nome e’:  rieska.  Si tratta di una piadina sottile e rotonda che si mangia con cio’ che si vuole.  Nelle mie foto:  una nostra tipica colazione con rieska leggermente tostate,  burro e marmellata di fragole (fatta dalla sottoscritta con le fragole del nostro orto).  Accompagnate dal solito caffe’ lungo.

IMG_1847

IMG_1848

IMG_1867

IMG_1870

Gli ingredienti delle rieska sono:  farine di frumento e orzo,  acqua,  sale,  olio.   Si trovano anche a base di frumento e patate e naturalmente in varie dimensioni.

IMG_1871

IMG_1865

IMG_1864

La curiosita’ di oggi:  non solo in Italia,  anche in Finlandia si preferisce acquistare prodotti fatti con materie prime locali e sulle confezioni la cosa viene evidenziata.  Nella foto sotto vedete il cigno con la bandiera in azzurro che significa:  made in Finland con ingredienti di provenienza finlandese.

IMG_1845



Finnish “piadina”.      

The Italian piadina is a very basic type of bread,  made roughly with wheat flour,  water,  salt and some fat,  mostly oil.   It is simple in ingredients and procedure,  so it is not uncommon to find something similar in other countries in the world:  for instance the Mexican wheat tortillas or even the Indian Chapati bread.  Now I will come to the point:  we have a type of bread quite close to piadina also here in Finland,  it differs only in the flour used;  this is made with barley.

Its name is: rieska and it consists of wheat and barley together,  oil,  salt and water.   Its taste is suitable for accompanying whatever you like;  in my photos:  our usual breakfast with toasted rieska,  butter and jam (strawberry jam made by myself with our own strawberries).   We usually drink filter coffee.

Rieska is usually quite thin,  but it can be found in different dimensions and made with other flours,  for instance wheat and potatoes.

Today’s fun fact:  also in Finland people prefer to buy local produce made with locally sourced raw materials.  In my last shot you see the emblem of the swan and flag meaning:  made in Finland with ingredients grown on the Finnish soil.

****


44 risposte a "“Piadine” finniche."

  1. Hello,

    I have cut out wheat for at least 6 weeks or more. Thanks to my doctors diet suggestion. This flatbread looks delicious. I wish I could have some. Happy Thursday, enjoy your day. Have a great Easter Weekend!

    Piace a 1 persona

  2. Approvata da me anche la piadina finlandese con farina d’orzo… e complimenti per la marmellata homemade di fragole(la nostra preferita) ma troverò qualcosa di finlandese che non sia di mio gradimento?!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...