Lucciole per lanterne.

In Finlandia iniziamo ai primi di novembre ad accendere candele e lumi in casa e fuori,  per contrastare la mancanza di luce del giorno,  che va via via diminuendo.  In casa si crea un’atmosfera che gli esperti di arredamento chiamano “cosy home”, cioe’ casa accogliente, calda.  Fuori, comunque fa piacere vedere luce, specie se si abita in una zona non bene illuminata o in campagna;   poi,  se ci si mette anche il ghiaccio, si possono creare dei veri e propri decori sulle lanterne…

 

lan

lan2.JPG

lan3

Il picco delle giornate corte va dalla meta’ di novembre alla meta’ di gennaio. In questo periodo veramente ci si rende conto che cosa voglia dire.  Alla latitudine di Somero, cioe’ nel sud del Paese, il chiarore del giorno va dalle 9.30 del mattino alle 15.30 del pomeriggio. Dopodiche’ e’ notte fonda.  Nell’estremo nord della Finlandia addirittura per un mese, attorno al 21 dicembre, il sole non va sopra l’orizzonte,  per cui rimane un chiarore lattigginoso e crepuscolare.  Non si puo’ proprio chiamarlo “giorno”.

lan4

lan5

lan6

Comunque la vita non si ferma mai, ne’ per il gelo e ne’ tantomeno per il buio.  Le attivita’ che si devono svolgere si svolgono regolarmente: scuola, lavoro, sport, portare a spasso il cane, hobbies… Al limite ci si sente un po’ piu’ stanchi e la sera si va a letto volentieri. In fondo, chi non ha mai desiderato di andare in letargo?  Una cosa essenziale che mi preme ricordare e che tutti i Finnici imparano fin da piccoli,  e’ uscire con un catarifrangente, u na mini-torcia o qualcosa di riflettente per farsi notare nel buio dalle auto!  Persino i cappottini per i cani o i guinzagli hanno delle parti riflettenti.  Noi Italiani confidiamo di trovare sempre una qualche luce attorno a noi,  ma non e’ sempre vero…forse dovremmo imparare questa buona abitudine.

lan8

lan9

Lanterns in wintertime.   In Finland we light up lanterns since early November in order to make a “cozy home” atmosphere inside homes and in gardens, along drives and outside shops… They are cheerful and useful,  when days are so short,  especially if people live or walk along countryside roads;  lanterns can be even artistic,  if frost comes and draws flowers on them.  Days can be really short and dark in the north:  at Somero dawn is around 9.30 a.m.  and sunset around 3.30 p.m. but as you travel norther,  days get shorter and shorter.  In north Lapland sun does not get above the horizon for a whole month in December,  so the light they have there is just a milky glow.  Of course life never stops and people do their activities in winter as well as in summer:  work,  sports,  hobbies,  walk the dog… (Perhaps in the lasting darkness it is easy to feel tired and people go to bed earlier).  Finns are clever:  they always carry a reflector or a mini torch lamp when they go out in the dark,  in order to make themselves visible by cars.  This is a good habit that we should all learn:  everywhere there may be dark corners.   Moreover:  even dogs’ overcoats and leashes have reflecting parts…how clever!


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s