Luglio 2022.

2022julUn mese nelle mie foto.

Dopo la fiammata di giugno,  luglio ha portato un abbassamento delle temperature e le tanto desiderate piogge.  Meno male,  perche’ qui non tutti gli agricoltori sono attrezzati con le pompe per l’irrigazione dei campi:  nei secoli dei secoli non ne hanno mai avuto bisogno.  Ora siamo tornati all’estate temperata tipica della Scandinavia,  con la massima diurna a 25 gradi C o poco sopra.   Veramente qualche giorno il termometro si e’ fermato a 20 e anche a 18…un po’ pochini…ma qui funziona cosi’:  siamo molto vicini al polo e se il vento tira da nord,  rinfresca immediatamente.

In Italia invece la situazione caldo estivo e’ stata davvero eccezionale e cosi’ anche in buona parte dell’Europa.  Mi chiedo che ne sara’ delle nostre estati fra 10 anni?  Soprattutto,  che ne sara’ se i governi continuano a non far nulla?  Se alcuni non vogliono nemmeno ratificare gli accordi internazionali sul clima?   Se alcuni pensano solo a guerreggiare?

Le giornate si sono accorciate un po’:  se a fine giugno ci si vedeva benissimo fino a mezzanotte,  adesso il limite sono le 23.  Gli uccelli sono impegnati a crescere i propri piccoli per farli migrare in buone condizioni e non hanno piu’ tempo per cantare;  anzi,  alcuni come il Chiurlo (fra i primi ad arrivare) se ne sono gia’ andati.  La sera in giardino non ci si bea nemmeno piu’ del canto degli usignoli…

Tutti i cittadini di tutti i Paesi del mondo sono statisticamente scontenti della propria classe politica (almeno quelli che hanno abbastanza liberta’ da poterlo dire),  i finlandesi non fanno eccezione.  Ma stavolta al presidente Niinistö e’ andata bene:  il 92% dei finlandesi e’ infatti soddisfatto di come si e’ comportato finora durante la crisi ucraina e con l’adesione alla NATO.

La premier Sanna Marin e’ stata in vacanza in Italia,  nella mia regione:  il Veneto e piu’ precisamente nei dintorni di Treviso,  nella terra del Prosecco. Al nostro governatore Luca Zaia non e’ parso vero di dare il benvenuto ad una finlandese con cognome praticamente veneto (se fosse pronunciato accentando la “i”),  salvo poi realizzare che la pronuncia corretta accenta la “a”.   Tutte le parole in finnico accentano la prima o al massimo la seconda sillaba.

Ma che cosa mai sara’ venuta a fare la premier Marin in Italia?  A vedere come funziona un Paese che fa e disfa i propri governi con tanta leggerezza in media una volta l’anno?   Per inciso:  la caduta del governo ritardera’ la ratifica da parte dell’Italia dell’adesione alla NATO di Svezia e Finlandia,  che potrebbe slittare fino a primavera,  mentre tante altre nazioni l’hanno già fatto.

Ha avuto parecchio spazio sui giornali la notizia di un povero esemplare di tricheco che,  in arrivo dai mari artici sua terra natia,  si e’ perso ed e’ approdato nei dintorni della citta’ finlandese di Hamina,  proprio al termine est del Mar Baltico al confine con la Russia.  Addirittura la povera bestia e’ uscita dall’acqua in cerca di cibo e ha vagato nei dintorni.  Non riuscendo a raggiungere piu’ il mare e non trovando cibo,  l’animale si e’ molto indebolito.  I veterinari finlandesi hanno cercato di addormentarlo per trasportarlo di peso al mare,  ma purtroppo il povero tricheco non ce l’ha fatta.  Verra’ cosi’ imbalsamato e piazzato nel museo di scienze naturali.  Purtroppo sono cose che succedono:  come perdiamo noi l’orientamento puo’ succedere anche ad un animale esperto.  In questo caso si trattava di una femmina piuttosto anziana e gia’ sottopeso.

La situazione covid e’ in chiaro peggioramento anche qui.  A causa dell’alta capacita’ del virus di diffondersi,  e’ evidente la differenza con gli anni precedenti.  Nell’estate 2020 i ricoverati in ospedale per covid erano 19;  nel 2021 erano una quarantina e in questo momento sono oltre 500.  Il governo pero’ non ha posto alcuna restrizione,  ma si e’ limitato a raccomandare l’uso delle mascherine al chiuso.  Agli anziani e ai fragili verra’ offerta la quarta dose del vaccino.

Nota di costume:  naturalmente anche qui in Finlandia c’e’ stata la corsa a buttare le mascherine,  ma qualcuno ancora la porta;  se non altro,  nessuno ci fa caso se ci coloriamo i capelli di verde o se portiamo la mascherina.

Chiudo con un avviso:  c’e’ qualcuno che va lasciando commenti di stampo nazifascista su vari blogs,  compreso il mio.   Sia ben chiaro:  NOT in my name.

Buon proseguimento d’estate a tutti i miei lettori abituali e benvenuti ai nuovi followers!



A Month in my Photos.

After the June blaze,  July brought a drop in temperatures and the much desired rains.  Luckily,  because not all farmers here are equipped with pumps to irrigate their fields:  over the centuries they have never needed them.  Now we are back to the temperate Scandinavian summer,  with the daytime maximum at 25 degrees C or slightly more.  Actually a few days the thermometer stopped at 20C and even at 18C… a little bit too low… but here it works like this:  we are very close to the North pole and if the wind blows from there,  all is  refreshed immediately.

In Italy,  on the other hand,  the summer heat situation was truly exceptional and so was also in a large part of Europe.  I wonder what will become of our summers in 10 years?  Above all,  what will happen if governments continue to do nothing?  What if some don’t even want to endorse international climate agreements?  What if some only think about going to war?

Days are getting a bit shorter:  at the end of June it was bright well until midnight,  now the limit is 11 pm.  Birds are busy raising their youngs to make them migrate in good conditions and they no longer have time to to sing;  indeed,  some like the Curlew (among the first to arrive) have already gone.  In the evening in the garden there is no more delight even in the singing of the nightingales …

All citizens of all countries in the world are statistically dissatisfied with their own political class (at least those who have enough freedom to say so),  the Finns are no exception.  But this time it went well for President Niinistö:  92% of Finns are in fact satisfied with how he has behaved so far during the Ukrainian crisis and with joining NATO.

Prime Minister Sanna Marin was on vacation in Italy,  in my region:  Veneto and more precisely in the surroundings of Treviso,  in the land of Prosecco wine.  But what on earth has Prime Minister Marin come to do in Italy?  To see how it can work in a country that makes and undoes its governments so lightly roughly once a year?   Incidentally:  the fall of the government will delay Italy’s ratification of Sweden and Finland’s NATO membership,  which could be postponed until spring,  whereas many nations have already done it.

The news of a poor Walrus that,  on arrival from the Arctic sea its native land,  got lost and landed near the Finnish city of Hamina,  right at the eastern end of the Baltic Sea close to the border with Russia,  has had large space in the newspapers.  The poor animal came out of the water in search of food and wandered around.  Not being able to reach the sea anymore and not finding food,  the walrus became weaker and weaker.  Finnish vets tried to put him to sleep to carry him to the sea,  but unfortunately the poor walrus didn’t make it.  It will then be embalmed and placed in the natural science museum.  Unfortunately these things happen:  as we lose our orientation it can happen even to an experienced animal.  In this case it was a rather old female and already underweight.

The covid situation is clearly worsening here too.  Due to the high ability of the virus to spread,  the difference with previous years is clear.  In the summer of 2020 there were 19 hospitalized for covid;  in 2021 there were about forty and at the moment there are over 500.  However,  the government has not placed any restrictions,  but the use of masks indoors is warmly recommended.  The fourth dose of vaccination will be given to elderly and vulnerable people.

By the way of masks:  although masks are not so much used any longer,  I must say that here in Finland we are better off from this point of view:  nobody cares if we dye our hair green or if we wear a mask.

A final warning:  somebody is enjoying leaving nazi-fascist comments in various blogs,  including mine.  Of course:  NOT in my name.

Happy Summer to my affectionate readers and welcome to all new followers!

****

 


41 risposte a "Luglio 2022."

  1. Ci mancavano i nazifascisti.

    Ad ogni modo, un luglio così caldo in Italia non mancherà a nessuno. Temperature insopportabili, che rendono pessimista ogni sguardo nel futuro. A causa di classi dirigenti cieche.

    Piace a 1 persona

  2. Ein interessanter Beitrag, er hat mir sehr gefallen.
    Ich habe mich zurückgezogen auf Privat solange der Nazi Widerling
    auf WordPress unterwegs ist.
    Ich habe dich eingeladen auf meine jetzt private Seite, wenn du magst.
    Liebe Grüße
    Brigitte

    Piace a 1 persona

  3. Happy August Luisella.
    It is sad news about the walrus. Covid numbers are going up here too. We are wearing mask in public areas like stores. The birds seem so quick to leave, I guess they know when it’s time to go. Take care, have a great day and happy week ahead.

    Piace a 1 persona

  4. Speriamo in un mese d’Agosto più clemente sul fattore meteorologico, 🤞. Per ora non si boccheggia ma il caldo è sempre ben presente. Buon inizio d’Agosto e buon proseguimento d’estate cara Luisella, 🌞🌻🤗😘.

    Piace a 1 persona

  5. è bello leggere come si evolve la luce dalle tue parti, leggere di queste temperature fresche, che qua sono solo un miraggio, fai conto che sabato scorso ero a passeggiare di notte in Riviera, all’una c’erano ancora 30°C! Fai te! Per ora il caldo qua sembra proseguire per quasi tutto il mese, forse nella seconda metà ci sarà un’attenuazione, ma è ancora da vedere.
    Bello il carosello delle tue immagini, buona serata, un caro abbraccio 🤗😉

    Piace a 1 persona

  6. Grazie di questa tua bella ed esaustiva panoramica.
    Avendo ormai vissuto Gran Parte della mia vita (65) mi ritrovo ad essere abbastanza sconsolata e sfiduciata E certamente la cosa che più mia ha rattristato è la fine della povera tricheco… Qui in italia tra il caldo insopportabile e anomalo con una media di 35° che scendono a 24 la notte La gente che si accoltella per strada le madri che dimenticano i bambini chiusi in macchina col sole che arroventa il veicolo insomma Assistiamo a teatrini vergognosi di politici incoscienti e opportunisti, che hanno fatto cadere il governo In un momento In cui anche una recrudescenza di COVID dice la sua.
    Non so come l’Europa tutta ne uscirà.
    Agosto!!!

    Piace a 1 persona

  7. Effettivamente la situazione mondiale non promette nulla di buono: sembra che molte nazioni abbiano una gran voglia di fare la guerra. Leggendo i giornali italiani poi viene lo sgomento: violenza, accoltellamenti e soprattutto stupri mi rattristano e stupiscono. Spero davvero che il prossimo governo sia in grado di portare avanti provvedimenti sensati per il bene comune. Comunque mi tocca dare ragione a Lapo: “Fantozziani provinciali quelli che hanno fatto cadere il governo adesso “. Speriamo, Shera! Dai…buona serata!

    "Mi piace"

  8. Speriamo davvero bene per tutti noi perché ormai siamo strettamente collegati gli uni agli altri. Fare cadere il governo draghi anche ammesso, che vi fossero delle pecche è stato un errore madornale.
    Risorgeranno gli zombi della politica quelli che quando avranno fatto altri danni chiederanno a Gran voce un nuovo governo Tecnico. Vecchia storia!
    Ciaoooo dai miei 38° romani🥵

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...