Giugno 2022.

*please scroll down for English version**

2022GiugnoUn mese nelle mie foto.

Giugno e’ stato in Italia decisamente piu’ caldo e secco del normale:  addirittura si sono superati i 35C in molte localita’,  Verona inclusa.  Le alte temperature unite all’afa e alla siccita’ ne stanno facendo un’estate poco apprezzabile,  purtroppo.  Ingenti saranno poi i danni alle colture…

In Finlandia il termometro si e’ messo a salire adesso,  a fine mese,  regalandoci fino a 30C pomeridiani ma tornando a 15 di notte,  consentendoci di godere maggiormente il calore del giorno.

IMG-20220628-WA0007

I finlandesi si sono cosi’ potuti godere i giorni di Midsummer e festeggiare con eventi all’aperto,  grigliate e tuffi nei laghi,  dimenticando per un po’ le preoccupazioni.

Dopo Midsummer tradizionalmente molta gente prende ferie e si gode il mese di luglio o parte di esso in patria,  perche’ e’ decisamente molto bello.  Adesso infatti tutto e’ verde:  i campi seminati di cereali vari propongono innumerevoli sfumature di questo colore e le nuvole spostandosi creano ombreggiature e colpi di luce.

Adesso le giornate sono le piu’ lunghe dell’anno:  il sole va sotto l’orizzonte per un paio d’ore da mezzanotte alle 02.00,  ma non si fa buio – c’e solo un lungo crepuscolo.  Questo,  cari amici,  e’ proprio un fenomeno da vedere,  per cui invito tutti voi che mi leggete a fare un giro nel nord Europa a fine giugno,  se ancora non lo avete fatto!

I boschi attorno a casa si sono popolati di nuove presenze:  cuccioli di cervi,  di caprioli,  delle alci,  pulcini di uccellini…con genitori occupatissimi a portare cibo alla giovane prole.  Veramente qualcuno sta ancora cercando di creare una seconda nidiata,  vista la stagione propizia.  Solo il cuculo e’ rimasto single,  probabilmente,  visto che continua a cantare come un ossesso.  😉

Noi siamo stati in Italia praticamente tutto il mese,  perche’ la mia mamma ha fatto un compleanno importante.  Ne abbiamo approfittato per rivedere gli amici di sempre,  in particolare quelli che non vedevamo da prima della pandemia.  Voglio salutare tutti di cuore!

A proposito di amici,  la mia amica Mari e suo marito,  centauri appassionati,  avrebbero dovuto passare da me per un saluto sulla via di Capo Nord insieme ad altri motociclisti come hanno fatto nel luglio del 2019;  purtroppo Mari ha avuto un piccolo incidente ed ha dovuto rimandare il viaggio all’anno prossimo.  Per cui la saluto da queste pagine:  guarisci presto,  Mari,  e l’anno prossimo vi aspetto!

E’ stato bello vedere anche una decisa ripresa del turismo e dei voli aerei,  il che significa posti di lavoro.  Incredibile ma vero,  pero’,  al nostro ritorno abbiamo fatto 40 minuti di ritardo per mancanza di personale in aeroporto a Monaco di Baviera.  Ma come?  I grandi managers delle aziende che hanno licenziato in tempi di pandemia non avevano previsto che la gente avrebbe avuto una gran voglia di viaggiare dopo due anni?  (Glielo avrei potuto dire io…)

La situazione covid e’ tornata ad allarmare in Italia e i contagi sono risaliti cosi’ come i ricoveri in ospedale.  Purtroppo e’ dura continuare con le restrizioni,  le attenzioni,  le cautele,  ma il virus fa il virus e va in giro cercando chi contagiare;  come sappiamo c’e’ chi lo puo’ prendere in forma leggera ma anche chi finisce in ospedale;  a me personalmente non provoca alcuna sofferenza usare la mascherina per andare al supermercato o in aereo (come fanno certi orientali) e continuo a farlo perche’ nella mia cerchia di contatti ci sono dei fragili e non vorrei mai regalargli nemmeno un’influenza.  Non avrei voglia nemmeno io di ammalarmi,  veramente,  tanto meno adesso col caldo e la prospettiva delle vacanze.  In Finlandia l’incidenza e’ al momento di 329,8 casi per 100mila abitanti,  in Italia di 751.

La situazione guerra e’ invece sempre preoccupante,  perche’ sembra proprio che il signor Putin non si voglia affatto fermare e non si voglia nemmeno sedere ad un tavolo di trattative.  Ha davvero un atteggiamento “messianico” e ha davvero in mente di riprendersi i territori che l’impero russo possedeva ai tempi degli zar?  Allora si’ che ci aspettano anni e anni di guerra…

Che cosa dovremmo dire allora noi italiani?  Perche’ non proviamo a riprenderci tutti i territori che avevamo quando esisteva l’impero romano??  E se la Svezia volesse riprendersi l’area di San Pietroburgo che era sua?  Anche Kaliningrad era prussiana ai tempi di Immanuel Kant,  che vi nacque:  e se la Germania tentasse di riprendersela?

Inoltre non si riesce a credere come il popolo russo possa accettare quello che stanno facendo i propri leaders,  davvero non mi capacito del perche’ non si ribellino al fatto che i loro soldati,  figli e fratelli,  vengano mandati a morire per un’idea imperialistica del tutto anacronistica e ossessiva probabilmente concepita da un solo uomo.  Caro Putin,  non era meglio vivere in pace e concentrarsi sui temi ambientali?  Mi rattrista vedere questa corsa al riarmo in Europa e questo clima da guerra fredda,  perche’ non avrei creduto fosse possibile nel terzo millennio…

La conclusione del mio breve ragionamento e’ una citazione di Kant:  “La convivenza pacifica fra gli esseri umani non e’ una condizione normale“.

La notizia di queste ultime ore e’ che Finlandia e Svezia entreranno nella Nato,  che non e’ il paradiso,  ma e’ un’organizzazione difensiva,  perche’ di difesa abbiamo bisogno in questo momento…cosi’ almeno sembra.

Grazie a tutti voi che passate di qui regolarmente e benvenuti ai nuovi followers!  Buon Luglio!



A Month in my Photos.

June was decidedly hotter and drier than normal in Italy:  it even exceeded 35C in many places,  Verona included.  The high temperatures combined with the heat and drought are making it a difficult summer,  unfortunately.  Crops will then be severely damaged…

In Finland the thermometer has started to rise now,  at the end of the month,  giving us until 30C in the afternoon but returning to 15 at night,  allowing us to enjoy the heat of the day more.

The Finns were thus able to enjoy the Midsummer days and celebrate with outdoor events,  barbecues and swimming in the lakes,  forgetting their worries for a while.

After Midsummer traditionally many people stay on holiday and enjoy the month of July or part of it at home,  because it is definitely very beautiful.  In fact now everything is green:  the fields sown with various cereals offer many shades of this color and the moving clouds create shadows and strokes of light.

Now the days are the longest in the year:  the sun goes below the horizon for a couple of hours from midnight to 02.00,  but it doesn’t get dark – there is only a long twilight.  This,  dear friends,  is really a phenomenon worth seeing,  therefore I invite all of you who read me to visit northern Europe at the end of June,  if you have not been here yet!

The woodlands around our house are populated with new presences:  deer cubs,  roe deer,  elk,  bird chicks … whose parents are quite busy finding food for them.  Actually,  some birds are still trying to create a second brood,  given the favorable season.  Only the cuckoo remained single,  probably,  as he continues to sing like crazy.  😉

We have been in Italy practically all month,  because my mother had an important birthday.  We took the opportunity to see old friends again,  especially those we haven’t seen since before the pandemic.  I want to greet everyone from my heart!

Speaking of friends,  my friend Mari and her husband,  keen motorbikers,  should have stopped by for a greeting on their way to Nordkapp together with other motorcyclists as they did in July 2019;  unfortunately Mari had a small accident and had to postpone the trip to next year.  So I greet her from these pages:  get well soon,  Mari,  and I’ll wait for you next year!

It was also good to see a strong recovery in tourism and air travel,  which means jobs.  Incredibly enough, however,  on our return we were 40 minutes late due to lack of staff at Munich airport.  What?  Didn’t the top managers of the companies that fired in times of pandemic predict that people would be keen to travel after two years? (Even I could have told them …)

The covid situation is again alarming in Italy and the infections have risen as well as the hospitalizations.  Unfortunately it is hard to continue with restrictions,  attentions,  cautions,  but the virus behaves as a virus and goes around looking for someone to infect;  as we know there are people who can get a light illness but also those who end up in hospital;  to me personally it does not cause any pain to use the mask to go to the supermarket or on an aeroplane (as people from the far east sometimes do) and I will continue to do so because among my contacts there are fragile people and I would never want to give them even a flu.  I would not even want to get sick myself,  actually,  much less now in the summer heat and in the perspective of holidays.  In Finland the situation currently counts 329.8 cases per 100 thousand inhabitants,  in Italy 751.

The war situation,  on the other hand,  is always worrying,  because it seems that Mr. Putin does not want to stop at all and does not even want to sit at a negotiation table.  Does he really have a “messianic” attitude and does he really have in mind to take back the territories that the Russian Empire possessed at the time of the tsars?  Then yes,  it will be years and years of war…

What should we Italians say then?  Why don’t we try to take back all the territories we had when the Roman Empire existed?  What if Sweden tried to get back St. Petersburg,  then?  Kaliningrad itself was Prussian territory when Immanuel Kant was born:  what if Germany tries to get it back?

Furthermore,  it is impossible to believe how the Russian people can accept what their leaders are doing,  I really do not understand why they do not rebel against the fact that their soldiers,  sons and brothers,  are sent to die for an imperialist and completely anachronistic idea,  probably a one man’s obsession.  Dear Mr. Putin,  wasn’t it better to live in peace and focus on environmental issues?  I am sad for the arms race through Europe and for the cold war atmospere,  as I would not believe it was possible in the third millennium…

The conclusion of my brief considerations is a quote from Kant: “Peaceful coexistence among human beings is not a normal condition”!

The latest news is that Finland and Sweden will join NATO,  which is not paradise,  but a defensive organization,  because we need defense at the moment,  so it seems.

Thanks for stopping by my blog regularly or welcome if you are new followers!  Happy July!

****


30 risposte a "Giugno 2022."

  1. La tua descrizione della Finlandia in questa stagione è proprio un bel quadro… se i grandi fossero attenti e grati a ciò che li circonda,natura e prossimo, forse sarebbe molto meglio Buon Luglio!

    Piace a 1 persona

  2. Belle foto e bel post. Sulla Russia, vedo che sei una delle poche voci qui su WP che giustamente punta il dito sulle cause e non filosofeggia su quanto la guerra sia cattiva. Anche Roma era un impero, ora è una città piena di preti e burocrati. Anche il Portogallo e l’Olanda erano imperi.. ora sono uno un buon posto dove svernare in pensione, l’altro un posto buono per pagare poche tasse se si è una multinazionale ed indebitarsi se si è dei privati cittadini. Farsene una ragione della fine di tempi reali o presunti di gloria è difficile… è bello vivere di bias e sogni. E’ “apparentemente” gratis, e ti dà la giusta dose di dopamina per tirare avanti quella giornata che non passa mai. Una buona estate.

    Piace a 1 persona

  3. Sono appena tornata dal viaggio in Finlandia….ho passato lì anche midsummer. Ma sapete quanto mi è piaciuto questo paese? Ho conosciuto persone del luogo che ci hanno ospitato con uno spirito di accoglienza e fratellanza che ci ha commosso. Abbiamo cantato insieme, issato la bandiera finlandese, ballato,.letto in italiano e, loro, in finlandese, il loro poema nazionale, a brani.
    Mi hanno commosso, se non fosse così lontano e caro, giuro che ci tornerei e.con me gli altri amici del viaggio.
    Viaggio fantastico!
    PS bagno nel lago post-sauna: una delle esperienze più esaltanti che si possano immaginare

    Piace a 1 persona

  4. Am with you – I don’t understand how a smart man can be so dumb (but maybe pride will do that to a person) – am talking about Putin … lovely views here:) Thanks for your 4th of July wish – the best I like about it is fireworks. But this year am too lazy to spend an hour driving to see it, lol. Have a great weekend!

    Piace a 1 persona

  5. Azzardando qualche ipotesi…I motivi possono essere vari: per esempio i finlandesi non si sbaciucchiano e abbracciano; non si danno manate sulle spalle, non si toccano e quando si parlano tengono una certa distanza “di educazione” per non entrare nello spazio vitale del prossimo. E’ una questione di rispetto, un po’ come fanno gli orientali, per dire. Poi devo ammettere che qui non ho mai visto mascherine portate sotto il naso o rimosse per parlare al telefonino, come ho visto altrove. Terzo: siamo tutti corsi a vaccinarci, bambini inclusi. Infine: una botta di fortuna? Nella vita ci vuole…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...